Social ma non troppo. IKEA celebra il Relax At Home (video)

Social ma non troppo. IKEA celebra il Relax At Home (video)
IKEA CELEBRA IL RELAX AT HOME

IKEA pensa al nostro benessere, da sempre. Single, in coppia, con famiglia, poco importa. Ciò che conta davvero è stare bene nel quotidiano, raggiungere i nostri obiettivi, rilassarci, essere felici.

SOCIAL MA NON TROPPO

Fino a qualche tempo fa bastava chiudere la porta. La nostra casa era un rifugio sicuro dove far entrare solo le persone e le cose a noi più care e lasciare fuori dubbi, insicurezze e problemi. Oggi siamo costantemente bombardati da immagini di perfezione. Blog, tv, social network, libri e giornali “sputano sentenze” sul nostro stile di vita, alzando inconsciamente i nostri standard.

È inutile negare che l’uomo è un animale sociale ed è per questo motivo che sentiamo il bisogno di condividere la nostra vita con gli altri. Un po’ per esibizionismo, un po’ per istinto di sopravvivenza, abbiamo bisogno di quei like e quei commenti che ci fanno sentire sicuri, amati e non più soli al mondo.

Se, da una parte, questo è inevitabile per il nostro benessere e può essere fonte d’ispirazione, dall’altra ci condiziona a tal punto da diventare causa di profondo stress.

IKEA celebra l’imperfezione, colei che, non si sa come, riesce a rendere la vita (quasi) perfetta così com’è

Insomma, non siamo tranquilli nemmeno a casa nostra. Ciò vale soprattutto per il cibo e la cucina. Dalla storica famiglia perfetta della pubblicità agli odierni food blogger, i quali sfornano piatti prelibati in 5 minuti. Ma come fanno? Come preparare cibi deliziosi, sani e veloci ogni giorno se abbiamo sempre mille cose da fare? La verità è che non lo fanno.

RELAX, TAKE IT EASY

Non dimentichiamoci che nessuno è perfetto e che ormai troppo spesso l’apparenza inganna. In tv e sul web non vediamo sempre e solo la realtà e tutti, nella vita quotidiana, barano, anche in cucina.

IKEA celebra l’imperfezione, colei che, non si sa come, riesce a rendere la vita (quasi) perfetta così com’è. Per questo motivo il brand svedese lancia la campagna “Let’s Relax – Rilassiamoci”, per dire addio allo stress, alle mode, agli standard, alla “maniera giusta” e dare il benvenuto al piacere di cucinare, mangiare e stare insieme, alla “tua maniera”, a tutto ciò che può renderci felici.

Dunque, rilassiamoci e godiamoci le cose belle della vita, anche a tavola.

LIFE AT HOME: LA VITA, LO STRESS E IL BENESSERE

IKEA ci vuole bene e da sempre punta a migliorare la nostra vita, offrendoci soluzioni di qualità, belle da vedere e dai prezzi vantaggiosi. Il rapporto “Life At Home” si basa su studi, ricerche, interviste con esperti accademici e indagini tra la gente comune.

IKEA ha chiesto a migliaia di persone in tutto il mondo di parlare della loro vita a casa, rilevando ciò che può costituire fonte di stress.

IKEA celebra l’imperfezione, colei che, non si sa come, riesce a rendere la vita (quasi) perfetta così com’è

Devi passare tempo di qualità in famiglia e con gli amici. E chi ci riesce? Tra lavori e impegni vari è già difficile trovare del tempo per noi stessi, figuriamoci per gli altri. Il 73% delle persone intervistate sostiene di cucinare proprio per sentirsi a casa, mentre il 42% lamenta di non avere il tempo di farlo ogni giorno. Il 34% di chi vive da solo vorrebbe mangiare in compagnia più spesso.

La soluzione? Reinventa il tempo! Fatti aiutare in cucina, utilizza i social in modo creativo chiedendo consigli e organizzando cooking session interattive (dove si cucina insieme) online con amici e parenti, gioca con i bambini, validi piccoli aiutanti, … e lo stesso vale per tutto, dalle faccende di casa alle commissioni! Sii l’artefice del tuo tempo. Così il lavoro di squadra non sarà solo un modo per fare più in fretta, ma anche per stare insieme in modo divertente e creativo (e molto utile).

 

IKEA celebra l’imperfezione, colei che, non si sa come, riesce a rendere la vita (quasi) perfetta così com’è

I social media dovrebbero unire e stimolare. Facebook, Instagram, Twitter, Snapchat e chi più ne ha più ne metta. Dagli addicted ai semplici “una foto da condividere con gli amici”, siamo tutti un po’ schiavi della vita 2.0. Il 23% delle persone ritiene che un Wi-Fi affidabile sia più importante dello spazio per la socializzazione. Il 60% sostiene di usare i social media per trovare spunti in cucina. Il 16% degli intervistati fra i 18 e i 29 anni mangia e beve mentre è online e, infine, il 15% di questi giovani afferma di pubblicare fotografie mentre durante i pasti.

La soluzione? Reinventa gli standard! Non siamo a MasterChef (a proposito, ricordi l’evento IKEA con la finalista Alida Gotta?), non ci sono giudici o pubblico a casa, ma solo noi stessi. Se vogliamo postare, postiamo, ma non per compiacere qualcuno o far vedere che in realtà siamo noi quelli bravi. Postiamo per il semplice gusto di farlo, con divertimento e in totale relax, condividendo anche i nostri errori, i nostri piatti troppo cotti o troppo crudi. Condividiamo con un sorriso anche i nostri piccoli fallimenti: “Ehi, nessuno è perfetto!” (che poi…molte delle foto paradisiache che vediamo su Instagram sono studiate apposta e, talvolta, soggette a filtri e ritocchi…)

IKEA celebra l’imperfezione, colei che, non si sa come, riesce a rendere la vita (quasi) perfetta così com’è

Le case dovrebbero essere spaziose, ben organizzate, invitanti. Come facciamo a ricevere ospiti se c’è sempre caos? Il 39% degli intervistati sostiene che il disordine delle loro case li disturba settimanalmente. Subentra così lo stress di dover “salvare le apparenze”. Dobbiamo avere cucine e comportamenti impeccabili se vogliamo fare bella figura.

La soluzione? Reiventa gli spazi (e respira)! Nella botte piccola si nasconde spesso un vino molto buono. Io stessa so bene cosa voglia dire non avere quella stanza o quel cassetto in più dove sistemare ciò che non ci sta da altre parti, ma non è poi la fine del mondo. Ogni spazio può essere bello, bastano pochi semplici accorgimenti e la battuta pronta: “La casa è piccola, ma sopravvivo!” Organizza la tua cucina (come il resto della casa) come più ti piace, sfruttando contenitori, mensole e accessori vari. Riempi la lavastoviglie man mano che sporchi le stoviglie e impara scorciatoie per pulire più velocemente. Concediti addobbi e decorazioni (quadri, origami con i tovaglioli, piccoli soprammobili, …) ma, soprattutto, goditi la compagnia dei tuoi ospiti.

IKEA celebra l’imperfezione, colei che, non si sa come, riesce a rendere la vita (quasi) perfetta così com’è

Dobbiamo fare scelte migliori e più sostenibili, ma non è sempre facile. Cibi pronti, spazzatura unica, oggetti nuovi al primo difetto su quelli vecchi… Facciamo in fretta, non perdiamo tempo, siamo perfetti. Risultato? Ci sentiamo in colpa e sotto stress. C’è una consapevolezza crescente sull’impatto che possiamo avere sul pianeta e sulla necessità di cambiare i nostri comportamenti. In media, il 15% delle persone si sente colpevole perché possiede troppe cose. Il 25% di chi vive nelle città si sente in colpa per la quantità di cibo che butta via. Una famiglia su cinque compra regolarmente il doppio del cibo e delle bevande per sbaglio.

La soluzione? Reinventa il tuo essere eco-friendly senza pensarci troppo. Pochi accorgimenti possono cambiare il nostro stile di vita in modo sano, semplice e veloce. Cucini troppo? Fai amicizia con il freezer, mica morde! Sai che è possibile surgelare quasi tutto? Dai sughi alla pasta, dalle torte alle pietanze… Oppure, compra solo ciò che sai che mangerai quel giorno o quella settimana, pensando a come potresti cucinarlo (per esempio: “Ho voglia di zucchine, potrei preparare una frittata stasera!”), ma senza stressarti troppo…non strafare! Organizza la tua raccolta differenziata in modo semplice e funzionale per te e, se non vuoi rinunciare a carne e pesce, non ti preoccupare:  alterna i soliti alimenti con le opzioni vegetariane e vegane, assaggiando nuovi gusti dai quali potresti rimanere piacevolmente sorpreso.

Come vedi, puoi essere perfetto e anche a modo tuo…basta fare un bel respiro e sorridere, parola di IKEA! 😉

IKEA celebra l’imperfezione, colei che, non si sa come, riesce a rendere la vita (quasi) perfetta così com’è

 

 

Fall Winter


 

Ilaria Icardi
Pazza sognatrice che ama la vita, la moda, il cibo, i viaggi e lo show business. Benvenuti nel mio (caotico) mondo ;) | I'm a crazy dreamer, in love with fashion, life, travels, food and show biz. Welcome to my (cahotic) world ;) Google+

You May Also Like

Leave a Reply