Ovaio policistico: cos’è e come sentirsi libere e vivere in armonia con il proprio corpo

Ovaio policistico: cos’è e come sentirsi libere e vivere in armonia con il proprio corpo

OVAIO POLICISTICO

Oggi vi racconto un po’ di me e di una cosa che mi ha messo l’ansia per mesi. Perché molti ginecologi non sempre sono chiari nel dare spiegazioni e, talvolta, sottovalutano il problema. Oggi vi parlo dell’ovaio policistico e di come imparare a conviverci sentendosi libere, protette e in armonia con il proprio corpo.

Ovaio policistico: cos'è e come affrontarlo, imparando a sentirsi protette e in armonia con il proprio corpo, grazie anche al nuovo Lines Seta Ultra

DEFINIZIONE

La sindrome dell’ovaio policistico (in gergo medico, PCOS) è un disturbo del sistema endocrino, comune tra le donne in età riproduttiva. Ciò può portare ad avere un ingrossamento delle ovaie, le quali contengono piccoli accumuli di cisti liquide – i follicoli – situati in ciascuna ovaia. Periodi mestruali infrequenti o prolungati, riduzione di crescita dei capelli, acne e obesità sono le condizioni che possono verificarsi nelle donne affette da questo problema.

LA MIA ESPERIENZA

Sono sempre stata irregolare. Il mio ciclo dura dai 40 ai 60 giorni e tutti i ginecologi da cui sono stata mi hanno sempre detto di non preoccuparmi. In effetti, non c’è nulla di problematico, anzi…il massimo disturbo che possa avere è un po’ di fastidio il primo giorno.

Circa un anno e mezzo fa, di punto in bianco mi sono sparite le mestruazioni. Dopo 4 mesi di assenza, ho iniziato a pormi qualche domanda. In più, ho iniziato anche a sentire un prurito fastidioso “lì” (ho scoperto poi che si tratta di secchezza vaginale).

Ovaio policistico: cos'è e come affrontarlo, imparando a sentirsi protette e in armonia con il proprio corpo, grazie anche al nuovo Lines Seta Ultra

Eliminata la possibilità di essere incinta, ho iniziato a preoccuparmi. La mia più grande paura era quella, a tempo debito, di non riuscire ad avere un bambino. A ogni esame con risultato positivo (le ovaie erano a posto, come anche l’utero…), da una parte mi tranquillizzavo e, dall’altra, mi chiedevo cosa potesse essere (sono questi i casi dove inizi a pensare: “E se fossi io l’eccezione, l’1% di possibilità di avere una malattia inguaribile?”). Cercavo di prenderla con positività, come mi porta sempre a fare il mio carattere, ma è logico che un po’ avevo paura.

Finché mi sono rivolta a una ginecologa endocrinologa consigliatami da un’amica medico e quell’incontro mi ha finalmente chiarito ogni dubbio. Noi donne, fin dalla nascita, abbiamo un certo numero di follicoli che diminuisce ogni volta che arrivano le mestruazioni, fino ad arrivare alla menopausa. Io ne ho troppi e questo fa sì che i miei cicli siano irregolari. Le donne che soffrono di ovaio policistico hanno bisogno del mestruo anche solamente 3 volte all’anno. Lo squilibrio ormonale influisce anche sul peso (bisogna fare attenzione alla ritenzione idrica), quindi è bene mantenere una certa alimentazione.

Chi conosce già questo tipo di disturbo? Qualcuna di voi ne soffre?

SENTIRSI PROTETTE E IN ARMONIA: LINES SETA ULTRA

Non c’è nulla da spaventarsi! L’ovaio policistico è più comune di quanto sembri: la percentuale di donne colpita varia tra il 5% e il 10% e ciò non preclude affatto la possibilità di avere un figlio.

Da quando ho scoperto di avere questo disturbo, mi sento molto più tranquilla! Ho iniziato a prendere delle bustine di vitamine (spesso consigliate dai medici in questo caso) e ho il ciclo regolarmente ogni 2 mesi circa. Non essendo mai preciso, per non arrivare impreparata, porto sempre con me un assorbente Lines Seta Ultra in borsa. Un fedele alleato pronto a venirmi in soccorso, sinonimo di sicurezza e comfort e si prende cura di noi donne pensando solo al nostro benessere.

Oggi è ancora più sicuro e, in occasione del 25° anniversario, da fine maggio è stato completamente rinnovato, senza tradire l’anima del vecchio Seta Ultra. Il nuovo design con barriere protettive e la forma anatomica garantiscono massimo comfort, mentre le esclusive ali a farfalla, con una superficie più lunga rispetto ad altri assorbenti ultra sul mercato, proteggono in modo imbattibile dalle fuoriuscite laterali. Inoltre, ha il Filtrante Seta con i fori a imbuto (simile al modello storico, sempre molto apprezzato dalle consumatrici), la cui particolare forma impedisce al flusso di tornare indietro, garantendo una sensazione di asciutto e pulito totale.

Lines Seta Ultra è la soluzione adatta a ogni donna, esigenza, tipo di flusso, situazione, per sentirsi protette, libere e in armonia con il proprio corpo in ogni momento.

E voi, cosa ne pensate degli assorbenti Lines?

 

 

 

 

 

Fall Winter

Follow me | www.mywaytobemyself.it | Ilaria Icardi


Buzzoole

Ilaria Icardi
Pazza sognatrice che ama la vita, la moda, il cibo, i viaggi e lo show business. Benvenuti nel mio (caotico) mondo ;) | I'm a crazy dreamer, in love with fashion, life, travels, food and show biz. Welcome to my (cahotic) world ;) Google+

You May Also Like

Leave a Reply