Horror Circus, il nuovo progetto fotografico di Maria Basilicata – Intervista

Horror Circus, il nuovo progetto fotografico di Maria Basilicata – Intervista

HORROR CIRCUS

Chi lo direbbe mai che da uno spettacolo di marionette, creato per divertire i bambini, possa nascere qualcosa di molto più profondo e complesso e dai risvolti tutt’altro che rassicuranti? Eppure Horror Circus, il nuovo progetto fotografico firmato Maria Basilicata, è ispirato a quel mondo un po’ fiabesco e, letto tra le righe, anche un po’ inquietante.

Horror Circus, il progetto

Un vero e proprio “circo degli orrori”, ma non come lo intendiamo di solito. Il termine, infatti, ha origini nel XVI secolo dal latino circus, cerchio, insieme. Maria Basilicata, fotografa e ideatrice del progetto, ha voluto ricreare un circo di personaggi che, insieme, potessero raccontare una storia.

6 figure, ognuna con caratteristiche diverse e un ruolo ben preciso, che, insieme, ricreassero uno scenario spaventoso e suggestivo. Horror Circus nasce per stupire il suo pubblico suscitando emozioni forti e dirette, senza peli sulla lingua.

Horror Circus, il nuovo progetto della fotografa Maria Basilicata, promette terrore ed emozioni forti. Conosciamo insieme il cast

Un progetto non facile da organizzare ma, grazie a un team di professionisti super affiatato e a new entry giovani e con tanta voglia di fare, il risultato è pazzesco! Del resto, provate voi a posare mezzi svestiti in un bosco con pochi gradi…

Horror Circus, l’intervista a Maria Basilicata

Qual è lo scopo di Horror Circus e, più in particolare, che cosa vuoi comunicare attraverso i tuoi lavori?

Le sensazioni che vuole creare un horror (non è stato il primo, n.d.r.) sono sempre molto chiare e specifiche. Il mio obiettivo principale è sempre l’emozione pura, che sia terrore o semplice curiosità. Le persone devono rimanere colpite in qualche modo, poter dire: “Ma questa cosa è originale!”.

Horror Circus, il nuovo progetto della fotografa Maria Basilicata, promette terrore ed emozioni forti. Conosciamo insieme il cast

Come ti organizzi e comunichi con il tuo team?

Io e il mio team abbiamo un rapporto molto particolare, basta uno sguardo per capirci subito. Organizzare questo progetto non è stato facile: ogni dettaglio doveva essere trattato con la massima cura e abbiamo dovuto dare il massimo, ma sono molto soddisfatta del risultato.

Amore e lavoro s’intrecciano! Tu e Giuseppe Natale (assistente sul set, n.d.r.) siete partner sul lavoro e nella vita privata. Come conciliate il tutto?

Io e Giuseppe lavoriamo insieme da sempre, la sua presenza è fondamentale, mi consiglia molto e mi trasmette calma e sicurezza. Siamo fidanzati, ma quando siamo sul set riusciamo a separare senza problemi la vita privata da quella lavorativa, nel bene e nel male. Abbiamo un feeling molto particolare ed è fantastico!

Progetti futuri?

Tanti, tantissimi. Ma non vi svelo assolutamente nulla.

 

Horror Circus, il nuovo progetto della fotografa Maria Basilicata, promette terrore ed emozioni forti. Conosciamo insieme il cast

Horror Circus, i personaggi

Il cast

Giovane e intraprendente, il cast di Horror Circus si dimostra pienamente all’altezza delle aspettative.

LA DANZATRICE DEFUNTA. Elegante nei movimenti, ma super spaventosa nello sguardo, è interpretata da Lucy Basilicata.

LA VOCE DEI DANNATI. Lui è Edgard, un musicista quasi di altri tempi, con capelli lunghi e sguardo dannato.

LA POSSEDUTA. Il suo nome è Valeria Guida, ma lei preferisce farsi chiamare Vava Boh. Ha 19 anni, studia per diventare makeup artist all’Accademia Kryolan City di Napoli e all’Accademia di musica e danza dove pratica ballo contemporaneo e impara a suonare il basso. È una cosplayer convinta: il suo personaggio preferito non può che essere la mitica Harley Quinn. Ha uno stile dark e questo è stato il suo primo set. Ha anche un canale instagram di cosplay e body painting.

Amore e lavoro s'intrecciano! Tu e Giuseppe Natale (assistente sul set, n.d.r.) siete partner sul lavoro e nella vita privata. Come conciliate il tutto? Io e Giuseppe lavoriamo insieme da sempre, la sua presenza è fondamentale, mi consiglia molto e mi trasmette calma e sicurezza. Siamo fidanzati, ma quando siamo sul set riusciamo a separare senza problemi la vita privata da quella lavorativa, nel bene e nel male. Abbiamo un feeling molto particolare ed è fantastico!

LA MADRE DEI MORTI. Interpretata da Carmina Valentino, 19 anni, modella e già presente in altri progetti firmati da Maria.

LA MAI CRESCIUTA. In versione Alice Nel Paese delle Meraviglie dark, con abitino bianco, codini, orsetto di peluche in mano e sguardo macabro, è interpretata dalla piccola Miriam Stiano, 9 anni. Mamma modella, questo è stato il suo terzo set con Maria Basilicata.

LA PSICOPATICA. Faccia pallida e capelli da pazza, è l’incarnazione del male. Si chiama Mery Liguori, è di Napoli e frequenta l’ultimo anno di liceo scientifico. È appassionata di cinema, fotografia e video making.

Qualche domanda a…

Qual è stato il primo approccio al tuo personaggio? Ci sono dei lati in cui ti rispecchi?

(Vava) Interpretare il mio personaggio non è stato assolutamente difficile, anzi. Rispecchia molto il mio stile un po’ dark. Inoltre, facendo danza so essere molto elastica. Per interpretarlo, mi sono ispirata ai film horror di oggi, per dare un effetto di paura contemporanea e realistica. La società di oggi è ancora piuttosto bigotta su questo tipo di storie e di figure, pensano che solo perché una indossa rossetto scuro e t-shirt con gruppi metal sia strana. Secondo me c’è bisogno di aprire la mente e vedere oltre l’aspetto esteriore.

Amore e lavoro s'intrecciano! Tu e Giuseppe Natale (assistente sul set, n.d.r.) siete partner sul lavoro e nella vita privata. Come conciliate il tutto? Io e Giuseppe lavoriamo insieme da sempre, la sua presenza è fondamentale, mi consiglia molto e mi trasmette calma e sicurezza. Siamo fidanzati, ma quando siamo sul set riusciamo a separare senza problemi la vita privata da quella lavorativa, nel bene e nel male. Abbiamo un feeling molto particolare ed è fantastico!

(Mery) Il mio è un personaggio davvero complesso. Indossavo un abito bianco, come contrasto di una figura tipicamente positiva, il male in persona travestito da angelo. Nonostante le difficoltà, è stata un’esperienza davvero stimolante, dove ho potuto dare libero sfogo a quella parte un po’ folle che vive in ognuno di noi. Alcuni aspetti erano anche molto simili. 

Com’è stato lavorare con il team di Maria?

(Vava) Lavorare con il gruppo è stato fantastico! Per me è stata la prima volta, ma si sono dimostrati tutti molto carini e disponibili. Faceva freddissimo e io , già malata, indossavo solo un top e un paio di culottes. Sono arrivata a casa che non sentivo più i piedi! Ci siamo divertiti molto.

(Mery) Fantastico, tutti collaborativi e pieni di passione per il proprio lavoro. Vigeva la regola: “uno per tutti, tutti per uno”. Non poteva capitarmi un team migliore!

Amore e lavoro s'intrecciano! Tu e Giuseppe Natale (assistente sul set, n.d.r.) siete partner sul lavoro e nella vita privata. Come conciliate il tutto? Io e Giuseppe lavoriamo insieme da sempre, la sua presenza è fondamentale, mi consiglia molto e mi trasmette calma e sicurezza. Siamo fidanzati, ma quando siamo sul set riusciamo a separare senza problemi la vita privata da quella lavorativa, nel bene e nel male. Abbiamo un feeling molto particolare ed è fantastico!

Horror Circus, lo staff

Ultimi ma non certo per importanza, ci sono loro, il motore di Horror Circus, senza il quale nulla sarebbe mai esistito. Capitanati da Maria Basilicata, prima ancora di essere colleghi sono amici, fidati alleati, una seconda famiglia.

GIUSEPPE NATALE (assistente set)

FABIOLA NATALE (assistente concept)

DANA ERAMO (makeup), in arte Dana Eh. L’immagine (e ciò che essa può esprimere). Appassionata sin da bambina, a 20 anni inizia a lavorare in una bottega di dipinti e cornici. Poi, è passata alle “tele” umane, studiando e formandosi sempre più come makeup artist. Oggi, a 49 anni, studia ancora (“Amo il confronto e penso che anche la più piccola esperienza possa aiutare a crescere ed evolversi”) e si occupa di campagne pubblicitarie, eventi e servizi fotografici. La potete seguire su Instagram come @dana.eh.

Amore e lavoro s'intrecciano! Tu e Giuseppe Natale (assistente sul set, n.d.r.) siete partner sul lavoro e nella vita privata. Come conciliate il tutto?  Io e Giuseppe lavoriamo insieme da sempre, la sua presenza è fondamentale, mi consiglia molto e mi trasmette calma e sicurezza. Siamo fidanzati, ma quando siamo sul set riusciamo a separare senza problemi la vita privata da quella lavorativa, nel bene e nel male. Abbiamo un feeling molto particolare ed è fantastico!

ANTONIETTA PEPE (costumi). Stilista, 23 anni (giovanissima) deve a sua nonna la passione per la moda. Ha studiato presso l’Accademia Altieri di Roma e oggiè titolare di un fashion store tutto suo a Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno, dove si occupa di prêt-à-porter (lo preferisce all’alta moda) e abiti su misura. Seguitela come @antonietta_p._official.

PEPPE DE LUCA (hair stylist) @le_roux_stilista

LILIANA PEPE (assistente costumi) 15 anni, frequenta il liceo artistico. Seguitela come @_lilianapepe._.

CARMEN ENIGMA (stage costumi). Moglie e mamma, ha una grande passione per la moda. La potete seguire come @carmenenigma85.

Amore e lavoro s'intrecciano! Tu e Giuseppe Natale (assistente sul set, n.d.r.) siete partner sul lavoro e nella vita privata. Come conciliate il tutto? Io e Giuseppe lavoriamo insieme da sempre, la sua presenza è fondamentale, mi consiglia molto e mi trasmette calma e sicurezza. Siamo fidanzati, ma quando siamo sul set riusciamo a separare senza problemi la vita privata da quella lavorativa, nel bene e nel male. Abbiamo un feeling molto particolare ed è fantastico!
Qualche domanda a…

Com’è stato lavorare a Horror Circus?

(Fabiola) Lavorare a questo progetto è stato molto divertente, soprattutto nella scelta di tutti i dettagli tecnici. Maria tiene sempre conto del parere di tutti, dando modo a ognuno di esprimersi al meglio.

(Dana) Lavorare con Maria è sempre entusiasmante. Da anni ci lega un grande affetto e il feeling tra noi è naturale, basta uno sguardo per capirci al volo. Anche il resto del team è eccezionale e tutti abbiamo lavorato sempre con grande coinvolgimento e passione.

(Antonietta) Ho trovato un team pazzesco e, anche se lontani, a mio parere abbiamo fatto un lavoro strafigo! Potessi tornare indietro, lo rifarei senza dubbio.

Amore e lavoro s'intrecciano! Tu e Giuseppe Natale (assistente sul set, n.d.r.) siete partner sul lavoro e nella vita privata. Come conciliate il tutto? Io e Giuseppe lavoriamo insieme da sempre, la sua presenza è fondamentale, mi consiglia molto e mi trasmette calma e sicurezza. Siamo fidanzati, ma quando siamo sul set riusciamo a separare senza problemi la vita privata da quella lavorativa, nel bene e nel male. Abbiamo un feeling molto particolare ed è fantastico!

(Liliana) Sicuramente è stata un’esperienza ricca di emozioni!

(Carmen) Ho seguito questo progetto da dietro le quinte, ma è stato davvero bello trovare un team così affiatato dove ognuno ci mette il cuore in quello che fa. 

Al di là delle singole situazioni, cosa ti aspetti da imparare da ogni singolo progetto?

(Fabiola) Da ogni progetto mi aspetto di imparare sempre qualcosa di diverso. Aiutare Maria nel suo lavoro è sempre emozionante perché con lei non sai mai cosa aspettarti.

(Liliana) Voglio sempre imparare qualcosa di nuovo da ogni membro del cast, poiché ognuno ha le sue particolarità.

(Liliana) Ho 15 anni e ho tutta la vita davanti, un passo alla volta. Al momento il mio obiettivo è proseguire gli studi e laurearmi.

Amore e lavoro s'intrecciano! Tu e Giuseppe Natale (assistente sul set, n.d.r.) siete partner sul lavoro e nella vita privata. Come conciliate il tutto? Io e Giuseppe lavoriamo insieme da sempre, la sua presenza è fondamentale, mi consiglia molto e mi trasmette calma e sicurezza. Siamo fidanzati, ma quando siamo sul set riusciamo a separare senza problemi la vita privata da quella lavorativa, nel bene e nel male. Abbiamo un feeling molto particolare ed è fantastico!

(Carmen) Questo è stato un primo approccio in questo campo, ma mi aspetto di imparare ogni volta qualcosa di diverso e apprendere tutto ciò che posso.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

(Fabiola) Ancora non lo so, al momento sono presa dalla mia gravidanza. Sì, diventerò mamma!

(Carmen) Ho una bellissima famiglia e mi sento quindi realizzata, anche se con un po’ di nostalgia dico che mi piacerebbe poter conciliare la mia vita con un ipotetico lavoro nel mondo della moda.

Amore e lavoro s'intrecciano! Tu e Giuseppe Natale (assistente sul set, n.d.r.) siete partner sul lavoro e nella vita privata. Come conciliate il tutto? Io e Giuseppe lavoriamo insieme da sempre, la sua presenza è fondamentale, mi consiglia molto e mi trasmette calma e sicurezza. Siamo fidanzati, ma quando siamo sul set riusciamo a separare senza problemi la vita privata da quella lavorativa, nel bene e nel male. Abbiamo un feeling molto particolare ed è fantastico!

 

 

 

 

 

Fall Winter

Follow me on Facebook, Instagram, YouTube, Twitter as mywaytobemyself


 

Ilaria Icardi
Pazza sognatrice che ama la vita, la moda, il cibo, i viaggi e lo show business. Benvenuti nel mio (caotico) mondo ;) | I'm a crazy dreamer, in love with fashion, life, travels, food and show biz. Welcome to my (cahotic) world ;) Google+

You May Also Like

Leave a Reply