CIAOBELLA, accessori personalizzabili made in Italy (L’intervista al CEO Monique Bodegom)

CIAOBELLA, accessori personalizzabili made in Italy (L’intervista al CEO Monique Bodegom)
CIAOBELLA, ACCESSORI PERSONALIZZABILI MADE IN ITALY

CIAOBELLA. Oggi parleremo di due cose: accessori personalizzabili e made in Italy…scommetto che già vi piace :) Vi voglio presentare infatti CIAOBELLA, nuovo brand di borse e accessori completamente fai da te in bellissima e resistente ecopelle . Sì, perchè oltre al modello (dalla shopper al secchiello, dal bauletto alla pochette), potrai scegliere anche le varie parti che andranno a formare la tua borsa e cambiarle è semplicissimo, per avere qualcosa di diverso ogni volta che lo desideri.

CIAOBELLA
CIAOBELLA

Artefice dell’idea è Monique Bodegom, CEO di Fenice S.r.l. e creatrice del marchio CIAOBELLA , la quale lavora da più di 25 anni nel settore moda e ha pensato a qualcosa che potesse accompagnare la sua donna in più occasioni. Più borse in una borsa, più momenti da vivere insieme a un solo oggetto che cambia a seconda del dress code o anche solo del mood quotidiano.

Per lanciare l’idea, CIAOBELLA ha messo in moto un progetto di raccolta fondi tramite il sito web Kickstarter. Ognuno può donare qualcosa, ricevendo un riconoscimento a seconda dell’importo (dalla possibilità di diventare testimonial del brand alla borsa personalizzata con il proprio nome). Io non ho perso tempo e ho subito supportato il progetto a QUESTO LINK.

CIAOBELLA, L’INTERVISTA A MONIQUE BODEGOM

ciaobella-bags-10

[space_20]
(traduzione italiana a cura di ILARIA ICARDI)

Prima di tutto, parlaci un po’ di te.
Sono una mamma single di due adolescenti, sono nata in Germania e venuta in Italia nel 2002. Ho iniziato come rappresentante commerciale estero per brand di lingerie, gioielleria e accessori moda, aprendo anche un negozio tutto mio. Man mano mi accorgevo sempre più di non riuscire a trovare marchi che offrissero ciò che i miei clienti (aziende e consumatori) cercavano. Colori e forme cambiavano, ma alla fine era sempre la stessa storia: copie delle copie e ancora copie. Non c’era spazio per la creatività, tutto veniva prodotto e commercializzato in massa e non c’era donna che potesse sentirsi originale, a meno che non fosse disposta a spendere migliaia di euro e anche così non c’era unicità, perchè come giravi l’angolo trovavi copie!

Allo stesso tempo la personalizzazione diventava un trend in tutti gli altri settori. Potevi personalizzare una macchina, ma non una cosa così personale come una borsa o un paio di scarpe! Pensavo fosse strano, molto strano, una grossa mancanza nel mercato della moda, poiché nessuno faceva una cosa simile!

(Come hai iniziato l’avventura di CIAOBELLA?)
È così che è nato CIAOBELLA. Ho iniziato a lavorare all’idea 2 anni fa, creando un piano business dopo 25 anni di esperienza nel settore dei beni di lusso. Ho mollato la mia agenzia, mantenendo solo un negozio e ho iniziato a progettare e cercare investitori. È stato molto difficile. In un momento di crisi nessuno era interessato alla moda e al retail. Anche se personalmente ritengo che sia proprio la crisi a offrire possibilità a persone coraggiose e aperte mentalmente. Non mi arrendevo e a ogni porta sbattuta in faccia andavo avanti per la mia strada. Finalmente ho trovato investitori che mi hanno portata fin qui, a un passo dalla produzione e dal lancio in occasione del prossimo Micam di febbraio a Milano.

Eccomi quindi allo step finale. Ho creato una raccolta fondi tramite il sito web Kickstarter per superare quest’ultimo ostacolo finanziario. Spero che le mie future clienti amino così tanto l’idea di creare da zero i propri accessori moda che vogliano aiutarmi nella realizzazione di questo brand innovativo qul è CIAOBELLA. Kickstarter fa in modo che le persone possano investire (“Pledge”) piccole somme di denaro nei progetti che vogliono vedere prendere forma in cambio di riconoscimenti (“Rewards”), come nel nostro caso portafogli (35 euro), custodie per tablet (50 euro) o una borsa (75 euro). Un altro interessante riconoscimento si ottiene con una donazione di 10 euro: selezioneremo infatti una delle nostre finanziatrici, la quale diventerà protagonista della prossima campagna pubblicitaria.

Pensi che CIAOBELLA possa migliorare la vita quotidiana di una donna? Qual è il tuo scopo e perchè qualcuno dovrebbe volere CIAOBELLA?
Sì, penso che la persona che sa meglio quale borsa vuole una donna, sia la donna stessa! Creare la propria borsa è divertente, ti fa uscire dalla massa perchè, con centinaia di combinazioni diverse, sarà molto difficile trovare un’altra con la stessa identica borsa. Ciò enfatizza l’identità personale e fa sentire uniche le nostre clienti. Inoltre, la cosa bella è che puoi continuare ad aggiungere e cambiare le diverse parti quando vuoi, o persino usarle per riparare e personalizzare le vecchie borse!

[btn text=”Supporta CIAOBELLA! Fai una donazione su Kickstarter” tcolor=#FFF bcolor=#FF00FF thovercolor=#000 link=”https://www.kickstarter.com/projects/ciaobella/be-unique-create-your-own-fabulous-italian-bags-an?ref=email” target=”_blank”]


CIAOBELLA, MADE IN ITALY CUSTOMIZED ACCESSORIES

Today I want to introduce you CIAOBELLA, a new made in Italy brand of customized fake leather bags and accessories. You can choose the model (from the shopper to the basket, from the handbag to the purse) and even the different part to make it. Then, changing them is very simple, to have always domething different.

The inventor is Monique Bodegom, CEO of Fenice S.r.l. and designer of CIAOBELLA , who works from more than 25 years in fashion field and have thought something perfect for many occasions, or daily moods.

To launch this idea, CIAOBELLA started a crowdfunding project with the website Kickstarter. Everyone can donate something, in return of a reward (from the possibility to become the testimonial of the brand to a custom bag with your personal name). I didn’t lost time and I made my donation to THIS LINK.

CIAOBELLA, L’INTERVISTA A MONIQUE BODEGOM

First of all, tell us a bit about yourself.
I am an originally Dutch, single mother of two teenager sons, and came to Italy in 2002. I ran a sales agency for foreign lingerie, jewelry and fashion accessories brands and my own shops as well. But more and more I became aware that I could not find anymore brands who offered what my clients (shipowners AND consumers) were looking for. It was always more of the same, the colors changed and some forms, but at the end it was always the same, copies from copies and more copies. No space for creativity, all mass-market, mass produced, and no women could stand out and feel unique unless she was willing to spend 4000 euro, and even those bags where not unique, because copies available on every street corner!

At the same time personalization became a trend in all other industries, so now you could personalize your car, but still not something personal as your bags or shoes?? I thought that was strange, very strange. And a big gap in fashion market, nobody did such thing!

(How did you start the CIAOBELLA adventure?)
So that is how I started CIAOBELLA, I started working on the idea 2 years ago, made a businessplan based upon my 25y of experience in luxury goods industry. Gave up my agency, kept only 1 shop, and started to prepare and find investors. That was hard, very hard. No investors are interested in retail and fashion at this moment of crisis . But I think every crisis offers possibilities to the flexible, brave and courages. So I didn’t give up and rose after every fall. Finally I have found investors who brought me to this point; only one step from production and launch at Micam in febr. in Milano.

So now to make this last step I have turned to crowdfunding at Kickstarter to bridge the last financial gap. I hope my future clients so much love the idea of being able to design, create and mix and match their fashion accessories, that they want to help realizing this innovative brand CIAOBELLA.

Do you think that CIAOBELLA bags could actually improve women’s daily life? I mean, what’s your goal, why someone should love CIAOBELLA?
Yes, i think the person who knows best what bag women like, is the women themselves! It is fun to create your own bag, it makes you stand out because with hundreds of thousands different combinations it will be very difficult to find another woman with the exact same bag. It emphasizes her identity, and makes our clients feel unique. And the good thing is, she can continue adding and changing parts all the time! And even use CIAOBELLA parts to repair or customize their old bags!

[btn text=”Support CIAOBELLA! Make a donation on Kickstarter” tcolor=#FFF bcolor=#FF00FF thovercolor=#000 link=”https://www.kickstarter.com/projects/ciaobella/be-unique-create-your-own-fabulous-italian-bags-an?ref=email” target=”_blank”]


[space_20]

[btn text=”Support CIAOBELLA! Make a donation on Kickstarter” tcolor=#FFF bcolor=#FF00FF thovercolor=#000 link=”https://www.kickstarter.com/projects/ciaobella/be-unique-create-your-own-fabulous-italian-bags-an?ref=email” target=”_blank”] [space_40]

Blog-Signature

ULTIME NEWS DA…

DONNA | DIARIO DEL WEB

– Kate Spade x Magnolia Bakery

– L’arte del cappello secondo Patrizia Fabri

4 must da possedere per l’autunno

Il cappotto: come sceglierlo e le nuove tendenze

Labbra color vinaccia

BIGODINO.IT

5 designer top a Torino


Ilaria Icardi
Pazza sognatrice che ama la vita, la moda, il cibo, i viaggi e lo show business. Benvenuti nel mio (caotico) mondo ;) | I'm a crazy dreamer, in love with fashion, life, travels, food and show biz. Welcome to my (cahotic) world ;) Google+

You May Also Like

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.