Barbie – The Icon @ MUDEC Milano (L’anteprima stampa e mille emozioni)

Barbie – The Icon @ MUDEC Milano (L’anteprima stampa e mille emozioni)
BARBIE – THE ICON

Ha aperto mercoledì (fino al 13 marzo 2016) al MUDEC di Milano la mostra Barbie – The Icon, dedicata alla nostra migliore amica d’infanzia, la bambolina bionda che ci ha fatto e ci fa ancora impazzire, con i suoi look, i suoi accessori, il suo spirito e le sue storie.

barbie-the-icon-mudec-1

Chi non ci ha mai giocato? Io ho ancora tutto, tra vestiti, case, camper, negozi e altri accessori…e da qualche parte ho anche i giornalini. Da piccola facevo anche la raccolta di figurine, avevo vinto la bicicletta e poi non mi ricordo :D Insomma, ero una Barbie dipendente! Mamma mi portò da New York Barbie Rockette, comprata nel famoso Fao Schwartz (il negozio di giocattoli di “Mamma ho perso l’aereo”, che ora ha chiuso -.-”). Avevo Shelly, Ken, Skipper, Marina e altri…abiti fatti a ,mano, abiti comprati, … oh mamma troppe cose XD

Prima o poi, prenderò le Barbie, le laverò una a una, laverò i vestiti e poi rimetterò tutto in una scatola ma bene in ordine…

⇒ Chi è Barbie ⇐
Il suo vero nome è Barbara Millicent Robert, ma noi la conosciamo come Barbie. I suoi genitori, i fondatori della Mattel Ruth ed Elliot Handler, l’hanno venduta per la prima volta per 3 dollari, ma non avrebbero mai immaginato che la loro creatura sarebbe entrata nei libri di storia. Da quel 9 marzo 1959, giorno del suo debutto al New York International Toy Fair, Barbie ha intrapreso mille diverse carriere, è andata sulla Luna, è diventata ambasciatrice UNICEF, ha girato il mondo, è andata nel passato, ha dedicato il suo stile a tantissimi personaggi storici e dello spettacolo e ha indossato 1 miliardo di vestiti per 980 milioni di metri di stoffa. Storie di tutti i giorni, fiabe, giochi, …Barbie è cambiata nel tempo e si è trasformata per essere sempre al passo con il mondo. Barbie non è solo la bambola con cui giocavamo da piccole, non è solo un pezzo moda. Barbie è cultura, costume, storia. Una vera e propria icona!

L’impero Barbie si è poi espanso: abiti, accessori, pezzi di arredamento, giochi, film, libri, … per grandi e piccini! Basta pensare all’ultima collezione BARBIE LOVES TEZENIS (non potevo non comprare qualcosa XD), con pigiami, felpe, t-shirt e intimo.

Barbie è uno dei simboli di 56 anni di storia umana e ha saputo resistere ai cambiamenti e, anzi, trasformarsi con essi. Ha fatto e fa tutt’oggi sognare generazioni, con i suoi abiti e le sue storie.

Barbie – The Icon non è solo per i fan, ma per tutti quelli che si sentono ancora un po’ bambini e amano sognare attraverso un’icona senza tempo.

BARBIE – THE ICON @ MUDEC MILANO
(L’ANTEPRIMA STAMPA E MILLE EMOZIONI)

barbie-the-icon-mudec-2

Il 27 ottobre si è svolta l’inaugurazione delle nuove mostre al MUDEC (Museo delle Culture) di Milano in Via Tortona. Insieme a Gauguin e alla collezione permanente, lei, Barbie – The Icon, dedicata ai 56 anni di storia della mitica bambolina bionda (and friends).

La mostra è articolata in 5 sezioni più una sala introduttiva:

  • Who Is Barbie? – i 7 pezzi iconici e rappresentativi dal 1959 a oggi, insieme a curiosità e ai numeri del marketing.
  • Barbie e la moda – il mondo del fashion è un aspetto centrale nella vita di Barbie. Gli outfit possono essere comprati anche separatamente e i look sono tantissimi. Una sala dedicata all’evoluzione della moda attraverso i suoi occhi, fino ad arrivare ai costumi di scena e agli omaggi dei grandi stilisti, come Karl Lagerfeld, Moschino e Versace.
  • Barbie Family – la famiglia, sorelle (ricordate Skipper e Shelly?), fratelli, il fidanzato Ken e gli animali. Ci sono anche i luoghi in cui Barbie ha vissuto e vive e i suoi oggetti, case, camper, macchine, piscine, …
  • Barbie Careers – la sua filosofia “I Can Be” ha incoraggiato generazioni di ragazze a sognare, esplorare e trovare il proprio posto nel mondo, emancipandosi dalle costrizioni sociali. In 56 anni di vita Barbie ha intrapreso più di 150 professioni, dall’hostess al militare alla ballerina alla poliziotta.
  • Dolls of the world – reca omaggio a uno degli aspetti più affascinanti del mondo Barbie: la ricerca di un legame tra le varie culture, esplorando le tradizioni nel mondo.
  • Regina, diva e celebrity – forse la sala più spettacolare, omaggio a figure storiche e di costume, eroine delle diverse epoche, regine, cantanti e personaggi dei film. Da Cleopatra a Cher a Audrey Hepburn e tante altre ancora.

Ho fatto il giro della mostra per ben 3 volte, tra nuove scoperte e vecchi ricordi. Ricordi di bambina che giocava con la sua mamma (avevo di tutto…anche il negozio! Sì, lo ammetto, ero un po’ viziata XD), o che leggeva (e rileggeva) i fotoromanzi. Ho amato ogni costume, ogni acconciatura, conosciuto nuove Barbie e rivisto alcune delle mie. È stato emozionante e sicuramente ci tornerò (con mamma!). Vi lascio alle foto e vi consiglio di andare a vedere questa mostra meravigliosa :) Fatemi sapre :*

barbie-the-icon-mudec-46


BARBIE – THE ICON

Barbie – The Icon opened at MUDEC in Milan on Wednesday till the 13th of March. The exhibit is dedicated to our favourite blondie, falling in love with her outfits, her accessories and her stories.

I still have everything! The house, the clothes, the camper van, … When I was a child I also collected stickers and read magazines… I was a real Barbie-holic :D Once, me mom came back from NYC with Barbie Rockette, from the famous shop Fao Schwartz (remember it from “Home Alone” movie). I had also Shelly, Skipper, Ken, and many others XD

⇒ Who’s Barbie ⇐
The real name is Barbara Millicent Robert, but we kn ow her as Barbie. Ruth and Elliot Handler, the Mattel’s founders, sold the first for 3 dollars and never imagined that doll would become part of history. From that 9th March 1959 at International Toy Fair in New York, Barbie did thousands of jobs, going to the Moon, becoming UNICEF ambassador, travelling around the world, going to the past, dedicating her style to a lot of historical and show business characters and wearing 1 billion of clothes for 980 metres of fabric. A lot of life stories, fairytales, games, … In time, Barbie has continuously evolved herself. Barbie is not only the doll we used to play with, she’s not only a fashion piece, but she’s history, culture, society, a real icon!

Then, the Barbie’s empire has expanded to clothing, accessories, home stuff, games, movies, books, …

Barbie is one of the symbols of 56 years of human history, surviving to many changes and even changing with them. She makes dreaming everyday so many generations with her clothes and her life.

Barbie – The Icon is not only for fans, but also for grown up children who want to dream thanks to timeless icon.

BARBIE – THE ICON @ MUDEC MILAN (PRESS OPENING)

On 27th October I took part to MUDEC exhibits press opening in Milan, among which Gauguin Barbie – The Icon, dedicated to this cool blondie (and friends) 56 years of life.

There are 6 areas:

  • Who Is Barbie? – 7 icon pieces from 1959 till today.
  • Barbie and fashion – a central part in Barbie’s life. A room dedicated to the evolution of fashion through Barbie’s eyes, till the great designers, as Karl Lagerfeld, Moschino and Versace.
  • Barbie Family – her sisters, her brothers, her fiancé Ken and her animals and even the places where she lived.
  • Barbie Careers – her philosophy “I Can Be” encouraged generations to dream, explore and find a place into this world. In 56 years Barbie has done more than 150 jobs.
  • Dolls of the world – looking for a connection among cultures, exploring the different traditions.
  • Queen, diva and celebrity – maybe the more spectacular area, dedicated to the great women of history and show business, from Cleopatra to Cher to Audrey Hepburn and more.

I visited the exhibit 3 times, discovering and remembering things. I used to play with my mom, to read Barbie magazines, … I loved every outfit and hair style, even meeting some Barbies of mine. It was so exciting and I’ll definetly come back to visit it again (bringing mom with me!). It was really touching and beautiful!

barbie-the-icon-mudec-47


barbie-the-icon-mudec-3 barbie-the-icon-mudec-4 barbie-the-icon-mudec-5 barbie-the-icon-mudec-6 barbie-the-icon-mudec-7 barbie-the-icon-mudec-8 barbie-the-icon-mudec-9 barbie-the-icon-mudec-10 barbie-the-icon-mudec-11 barbie-the-icon-mudec-12 barbie-the-icon-mudec-13 barbie-the-icon-mudec-14 barbie-the-icon-mudec-15 barbie-the-icon-mudec-16 barbie-the-icon-mudec-17 barbie-the-icon-mudec-18 barbie-the-icon-mudec-19 barbie-the-icon-mudec-20barbie-the-icon-mudec-21 barbie-the-icon-mudec-22 barbie-the-icon-mudec-23 barbie-the-icon-mudec-24 barbie-the-icon-mudec-25 barbie-the-icon-mudec-26 barbie-the-icon-mudec-27 barbie-the-icon-mudec-28 barbie-the-icon-mudec-29 barbie-the-icon-mudec-30 barbie-the-icon-mudec-31 barbie-the-icon-mudec-32 barbie-the-icon-mudec-33 barbie-the-icon-mudec-34 barbie-the-icon-mudec-35 barbie-the-icon-mudec-36 barbie-the-icon-mudec-37 barbie-the-icon-mudec-38 barbie-the-icon-mudec-39 barbie-the-icon-mudec-40 barbie-the-icon-mudec-41 barbie-the-icon-mudec-42 barbie-the-icon-mudec-43 barbie-the-icon-mudec-44 barbie-the-icon-mudec-45

[space_40]

Blog-Signature

ULTIME NEWS DA…

DONNA | DIARIO DEL WEB

– L’arte del cappello secondo Patrizia Fabri

4 must da possedere per l’autunno

Il cappotto: come sceglierlo e le nuove tendenze

Nail art: la glass manicure

Labbra color vinaccia

BIGODINO.IT

5 designer top a Torino


Ilaria Icardi
Pazza sognatrice che ama la vita, la moda, il cibo, i viaggi e lo show business. Benvenuti nel mio (caotico) mondo ;) | I'm a crazy dreamer, in love with fashion, life, travels, food and show biz. Welcome to my (cahotic) world ;) Google+

You May Also Like

2 Comments

  • tr3ndygirl fashion blog 1 Novembre 2015 1:02 AM

    stupendo evento, sai tesoro io ho ancora le mie intatte conservate :)
    buon sabato
    un bacione
    tr3ndygirl fashion blog

  • mimmacarbone 1 Novembre 2015 7:36 PM

    Quanto mi piacerebbe visitare questa mostra!
    Mimma ♡ Sunday

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.